Consigli per gli atleti sulla diffusione del coronavirus

Published on: Feb 5, 2020 at 10:21

Il 31 dicembre 2019, funzionari medici cinesi hanno informato l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) circa l’insorgere di sintomi simil-influenzali e di stati febbricitanti in numerosi cittadini della città di Wuhan. Da allora, tale fenomeno è stato designato come epidemia da coronavirus e le organizzazioni internazionali stanno cercando di combatterne la diffusione il più rapidamente possibile.

  • Al 30 gennaio, il virus ha colpito quasi 8.000 persone, in gran parte situate nella Cina continentale.
  • Stiamo collaborando con l’OMS e la Commissione medica e scientifica del CIO per i Giochi al fine di monitorare gli eventuali sviluppi e fornire consulenza continua.
  • Sono già state adottate misure precauzionali, tra cui l’annullamento delle prime prove preolimpiche previste per i Giochi di Pechino 2022.

In qualità di atleti, viaggiate spesso per competizioni e incontrate altri concorrenti nelle gare. Pertanto, è fondamentale disporre di tutte le informazioni e del know-how per sentirvi al sicuro in tutti gli ambienti.

A seguito dell’improvvisa comparsa del coronavirus, il Team medico del CIO ha collaborato con l’OMS per assicurarsi che possiate disporre delle informazioni più accurate e precise.

I consigli dell’OMS

Per ridurre il rischio generale di trasmissione di infezioni respiratorie acute, vi consigliamo di adottare le seguenti misure:

  • Evitate lo stretto contatto con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • Lavate frequentemente le mani, soprattutto in seguito a un contatto diretto con persone ammalate o con il loro ambiente;
  • Evitate il contatto non protetto con animali d’allevamento o selvatici;
  • Le persone che manifestano sintomi di infezione respiratoria acuta devono attenersi alle buone maniere previste in caso di tosse (mantenere le distanze, coprire la bocca con fazzoletti o capi monouso quando si tossisce, lavarsi le mani).

Per precauzione, il primo evento di prova per i Giochi olimpici invernali di Pechino 2022, previsto per lo sci alpino, è stato annullato. Era in programma a Yanqing il 15 e 16 febbraio 2020, ma in linea con la consulenza offerta dai professionisti del settore medico, non avrà seguito.

L’OMS ha definito l’epidemia da coronavirus come un’emergenza sanitaria globale. È fondamentale prendersi cura di se stessi e degli altri in questo momento, soprattutto quando si viaggia da un paese all’altro.

Per accedere agli aggiornamenti sulla situazione e ai consigli sanitari, visitate il sito web dell’OMS