Antidoping durante l’epidemia di Coronavirus

In questo periodo difficile, in cui molti paesi hanno scelto di adottare misure rigorose, il mondo dell’antidoping sta affrontando numerose problematiche. Le chiusure delle frontiere, le quarantene obbligatorie, la cancellazione dei voli, le limitazioni ai movimenti sociali, le chiusure degli uffici e gli annullamenti degli eventi sportivi continuano a ostacolare il lavoro quotidiano delle persone coinvolte nel mondo dell’antidoping. 

Tuttavia, l’Agenzia mondiale antidoping (WADA) e l’International Testing Agency (ITA) continuano a monitorare e a rispondere alle esigenze quotidiane delle Organizzazioni antidoping mondiali (ADO) e nazionali (NADO). Qui troverete tutti gli ultimi aggiornamenti e le linee guida relativi al mondo dell’antidoping.